BIOGRAFIA

Pianista jazz e cantante

Federica Lorusso nasce a Bari ed inizia i suoi studi musicali come cantante all'età di 12 anni in una scuola privata, affrontando lo studio del pianoforte come strumento complementare. A 17 anni comincia ad esplorare il mondo del jazz grazie al maestro Vito di Modugno, da cui prenderà lezioni per tre anni e grazie al quale deciderà di approfondire lo studio del pianoforte. Intanto continua lo studio del canto con Serena Fortebraccio. Da Settembre 2015 è iscritta come studente di piano jazz al Conservatorio Reale dell'Aia, in Olanda.
Nel 2016 prende parte ad un festival estivo "friends of Paxos", organizzato in Grecia, ed in un festival in Andria dove apre il concerto del quartetto di Flavio Boltro e in seguito, per due volte, suona con il suo progetto in trio. Ha partecipato a festival jazz in Olanda come il “Jazz in de Gracht” e ‘’jazz in de Haven’’, “Jazz at de Pier”, “Jazz festival Delft”. Nel 2019 vince il concorso per band “JazzMi, Jam for The Future’’ come sidewoman di un progetto con cui è in tour da un anno. Partecipa alla finale del “Premio Internazionale Massimo Urbani” vincendo una borsa di studio per partecipare ai seminari di “Fara Jazz Festival”. Nello stesso anno viene selezionata dal Royal Conservatory per rappresentare lo stesso al meeting ”International Assosiation Schools of Jazz” tenutosi in Croazia.
Sempre nel 2019 partecipa alla realizzazione dell’ultimo disco di Vito di Modugno “Song from the Soul” come autrice dei testi.

Progetti attuali come sidewoman:

Enrico Le Noci quartet
Michele Pazzini quartet
Dimitris Koutantos quintet
MB Big Band
Elias Lapia quartet

Progetti personali:

Trio con Egidio Gentile e David Macchione, musica originale.
Trio con Alessio Calore e Lorenzo Mastrogregori, standard jazz e repertorio vocale.